Seleziona una pagina

UNITEC garantisce un futuro sostenibile a tutta la frutta

Dei 350 miliardi di frutti selezionati ogni anno ben il 12% risulta non idoneo al mercato del fresco ma può essere destinato a usi diversi riducendo così sprechi e scarti

Conti alla mano, le centrali ortofrutticole che si avvalgono delle molteplici soluzioni brevettate UNITEC, grazie ad esse selezionano ogni anno un numero di frutti che è difficile anche da immaginare. Sono infatti ben trecentocinquanta miliardi, che – giusto per dare un’idea – corrispondo a oltre 40 frutti per ciascun abitante della Terra. Chi l’avrebbe detto che, in meno di 100 anni di storia, UNITEC sarebbe stata in grado di implementare oltre 6.500 linee di lavorazione permettendo ai suoi Clienti di raggiungere punti di vendita e consumatori in ogni angolo del nostro pianeta?

Questo è stato possibile perché in UNITEC siamo davvero connessi con il settore ortofrutticolo. È proprio grazie alla nostra connessione che abbiamo sviluppato una moltitudine di soluzioni brevettate per il sorting per dare risposte specifiche alle necessità del mercato. Questo, secondo standard precisi e coerenti di qualità che ci vengono richiesti dai nostri Clienti. Grazie alle nostre soluzioni, ogni frutto è processato in modo non invasivo e senza creare alcun danno meccanico al prodotto, salvaguardandone le caratteristiche organolettiche.

Le soluzioni di UNITEC, pensate per dare risposte alla lavorazione di circa 50 diverse tipologie di frutti, sono realizzate internamente all’azienda e, quindi, sono al 100% Made in Italy: dalla definizione del progetto fino alla realizzazione delle componenti meccaniche, elettriche ed elettroniche, per arrivare ai sistemi di automazione e di tracciabilità. Grazie al dialogo con i nostri Clienti in UNITEC pensiamo, progettiamo e realizziamo soluzioni innovative che danno loro l’opportunità di ottenere risultati concreti e duraturi nel tempo.

   

Ma nuove e crescenti richieste dal mercato impongono continui progressi nella lavorazione dei prodotti ortofrutticoli che vanno personalizzati specie per specie in funzione delle diverse esigenze e necessità. Le soluzioni UNITEC sono infatti studiate proprio a partire dalle caratteristiche di ogni tipologia di frutto e declinate in base alle esigenze del mercato, per cui offrono una concreta opportunità di incrementare il successo di ciascun business in modo personalizzato.

UNITEC innova senza sosta per continuare a dare risposte ai propri Clienti, con costanti aggiornamenti e upgrade, al fine di continuare a sviluppare soluzioni sempre più performanti per la classificazione della qualità esterna e interna dei frutti, con i sistemi della gamma Vision e UNIQ dedicati a frutti specifici.

 

In particolare, in quest’ultimo periodo, in UNITEC abbiamo lavorato ai sistemi Hazelnut e Walnut Vision, per la classificazione della qualità esterna delle nocciole e delle noci, e a soluzioni di classificazione della qualità esterna e interna degli avocado, con Avocado Vision e UNIQ Avocado.

L’elevato livello di precisione e automazione di Hazelnut Vision può arrivare ad azzerare l’utilizzo della selezione manuale. UNITEC, infatti, ha sviluppato una soluzione brevettata che sta garantendo notevoli benefici nella lavorazione e nella classificazione della qualità delle nocciole – con guscio o sgusciate, crude o tostate – sia che siano proposte al consumatore come frutto intero, sia che siano in pezzi anche abbinati ad altra frutta secca o impiegati nell’industria dolciaria.

Con le soluzioni di visione Avocado Vision e UNIQ Avocado, UNITEC ha creato poi un’efficace risposta alla necessità di classificare la qualità esterna e la qualità interna dei pregiati Avocado Hass, rilevando sia le eventuali difettosità esterne, interne e il livello di maturazione del frutto, sempre salvaguardando totalmente l’integrità del prodotto.

I sistemi di sorting UNITEC permettono di offrire al consumatore finale avocado in linea con il giusto grado di maturazione, in maniera coerente nel tempo. I sistemi di classificazione Avocado Vision e UNIQ Avocado, poi, associati alla calibratrice UNICAL 10.0, sono in grado di coniugare affidabilità nella classificazione della maturazione, della qualità con il massimo dell’efficienza nel processo di lavorazione.

Con UNITEC, poi, siamo al fianco dei nostri Clienti anche oltre la selezione nel processo di filiera. Infatti, dopo aver classificato la frutta secondo standard qualitativi consistenti, che permettono alle centrali ortofrutticole di proporre al mercato prodotti di qualità coerente con le richieste dei consumatori e del mercato, interveniamo anche a valle, nelle fasi di confezionamento e pallettizzazione, prima della spedizione.

A questo proposito, di fronte all’incremento dei costi e, soprattutto, alle difficoltà di reperimento della manodopera, UNITEC ha creato la divisione UNI Robotics, che interviene nella progettazione di soluzioni di gestione di tutte quelle attività, a monte e a valle della selezione, svolte in genere manualmente, che possono essere viceversa realizzate in linea con soluzioni tecnologiche antropomorfe. Un esempio concreto è l’incassettamento dei cestini, in cui il robot svolge il lavoro fatto di norma dall’uomo più velocemente e può gestire turni di lavoro che richiederebbero l’impiego di più squadre, potendo operare h/24 e sette giorni su sette. Inoltre, il lavoro così automatizzato, elimina operazioni manuali alienanti e usuranti per il personale addetto, con riduzione drastica anche delle possibilità di errore.

In UNITEC, infine, attraverso le molteplici soluzioni brevettate per la filiera ortofrutticola in grado di migliorare il lavoro dei produttori e dei distributori, contribuiamo a ridurre gli scarti e gli sprechi garantendo un futuro sostenibile a ciascun frutto. Con le oltre 6.500 linee di lavorazione installate in tutto il mondo, UNITEC non solo permette la selezione di oltre 350 miliardi di frutti ogni anno, ma è in grado di indirizzare a una vita diversa dal consumo fresco oltre 45 miliardi di frutti in 5 continenti – solo per dare un’idea – più o meno 1 milione di tonnellate che corrispondono a una quantità pari allo spreco alimentare prodotto in Italia in un anno, secondo la fonte Waste Watcher International Observatory.

Si evita, così, di confezionare insieme frutti con caratteristiche molto diverse tra loro in termini di shelf life e profilo gustativo che, per questo, non solo non soddisferebbero di certo i consumatori ma rischierebbero, addirittura, di non essere consumati, producendo scarti e sprechi al termine della filiera che vengono viceversa evitati grazie alle soluzioni UNITEC, con un concreto beneficio per l’intero nostro pianeta.

UNITEC, We work for a better world.

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi e per personalizzare i contenuti pubblicitari, questo sito utilizza cookie profilanti, anche di terze parti.
Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.
Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie.